Attraversamenti (2019)

Attraversamenti il I° Festival delle culture iberoamericane a Firenze. Due giorni di musica, film, scienza e letteratura dell’America latina, un’imperdibile occasione per conoscere e condividere le molteplici identità di un continente tanto vasto quanto meraviglioso. 

Articolato in due sezioni – “Migrazioni” e “Ritmi” – Attraversamenti coinvolgerà scrittori, scienziati, musicisti e cineasti italiani e latinoamericani e si avvale della collaborazione del Festival del Cinema Latino Americano di Trieste.

Nella prima giornata il programma comprende la proiezione di il film colombiano “Amalia, la secretaria” (Regia di Andrés Burgos Vallejo), Premio Speciale della Giuria a Trieste nell 2018, e il cortometraggio “Niños” (Regia di Sebastián Olivari), che ha fatto il suo debutto nello Short Film Corner del Festival de Cannes. Inoltre, per questo primo appuntamento portiamo un cortometraggio spagnolo “Sushi” (Regia di Roberto Martín Maiztegui), che ha ottenuto diversi riconoscimenti.

Nell secondo giorno avremo l’onore di ospitare un dibattito tra il famoso neurobiologo vegetale Stefano Mancuso e lo scrittore argentino Andrés Neuman, e poi, per chiudere in bellezza, un concerto di musica caraibica a cura del Perfidia Quartet.

Il festival fa parte del calendario dell’Estate Fiorentina, è in partnership con il Caffè Letterario Le MurateCesvot e la free press FUL Firenze Urban Lifestyle. Per coprire le spese di realizzazione del festival è stato attivato un crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso. L’attività di raccolta fondi prevede alcune ricompense per i finanziatori, tra cui aperitivi, cene, pubblicazioni. Tutte le informazioni e un video di presentazione sono disponibili su: https://www.produzionidalbasso.com/project/attraversamenti-i-festival-di-culture-iberoamericane-a-firenze-2-3-ottobre-2019.

Programma
Mercoledì 2 ottobre
Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, ore 19.00
In collaborazione con il Festival del Cinema Latino Americano di Trieste

Proiezione di Amalia la secretaria (Colombia 2018, 103 min.).
Il film diretto da Andrés Burgos Vallejo e magistralmente interpretato da Marcela Benjumea, narra la storia di una segretaria super efficiente che vede crollare il perfetto equilibrio della sua vita personale e professionale quando nel suo ufficio irrompe il tecnico Lázaro. Dopo i primi contrasti, Amalia scoprirà un altro modo di affrontare la vita. 
Premio speciale della Giuria al Festival latinoamericano di Trieste 2018.

A seguire due cortometraggi: Niños (diretto da Sebastián Olivari, Cile 2017, 7 min.), che ha debuttato nello Short Film Corner di Cannes 2107, racconta l’innocenza di tre bambini che devono affrontare una dura prova della vita. Sushi (diretto da Robero Martín Maiztegui, Spagna 2018, 15 min.), mette in scena il tentativo di una donna di salvare un rapporto amoroso consumato dalla routine e dai tradimenti.

(Film e cortometraggi in lingua spagnola/sottotitoli in italiano)

Giovedì 3 ottobre
Caffè Letterario Le Murate, ore 18.30

Sezione “Migrazioni”: la scienza in dialogo con la letteratura.
Uno straordinario incontro tra il Prof. Stefano Mancuso e lo scrittore argentino Andrés Neuman sul tema: “Migrazioni di uomini, piante e idee”. Uno scambio di idee per scoprire analogie, diversità e straordinarie coincidenze tra il mondo vegetale e quello umano. Oggi sono milioni di persone ad attraversare le frontiere, ma le piante si muovono molto più di quel che immaginiamo…

Caffè letterario Le Murate, ore 21.30

Sezione “Ritmi”: Perfidia Quartet in concerto.
Le atmosfere intense e vibranti del bolero, del son cubano e della musica popolare latinoamericana, in particolare di quella cubana della “Vieja Trova”, sulla scia di Compay Segundo e del Buenavista Social Club. Fedele interprete di questa generosa tradizione musicale, il Perfidia Quartet è composto da due chitarristi, Francesco Birardi e Luca Imperatore, coadiuvati da Serena Moroni al violino e Paolo Casu alle percussioni.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito.
Si consiglia di prenotare i posti per le proiezioni scrivendo a puertolibre.firenze@gmail.com.

Per scaricare il programma fai click qui